x 

Carrello vuoto

Un'analisi effettuata dalla Food and Drug Administration ha concluso che non ci sono rischi cardiaci assumendo farmaci della classe dei bifosfonati per il trattamento dell'osteoporosi. La revisione si è resa necessaria dopo che nel maggio 2007 un articolo apparso sul New England Journal of Medicine aveva sollevato il dubbio di possibili rischi di fibrillazione atriale. L'FDA ha esaminato i dati messi a disposizione dalle aziende produttrici di alendronato, ibandronato, risedronato e acido zoledronico, per un totale di 19.687 pazienti trattati con bifosfonati e 18.358 con placebo, seguiti per un periodo compreso fra sei mesi e tre anni. La ricorrenza di fibrillazione atriale è apparsa rara in ognuno degli studi, con al massimo due casi. La differenza assoluta fra l'incidenza di eventi nei pazienti in cura con bifosfonati o trattati con placebo è apparsa variare fra zero e tre casi per mille. I medici - avverte l'FDA - non devono dunque cambiare le loro abitudini prescrittive né i pazienti devono smettere di prendere i loro medicinali anti-osteoporosi.

Fonte: Farmacista33

CONTATTI

Farmaplanet.it la tua farmacia online
c/o Farmacia Centrale
via Cristoforo Colombo, 16
30031 Dolo (VE)

tel 041.5101021 - fax 041.5128631
email informazioni@farmaplanet.it

orari da lunedì a venerdì
negli orari 8.30-11.30 - 15.30-18.00

NEWSLETTER

Iscriviti all Newsletter di Farmaplanet per ricevere le offerte ed i coupon validi per gli sconti alla cassa !

captcha 

ACQUISTI SICURI

acquisti paypal PAYPAL VERIFIED
SSL SECURE SITE