x 

Carrello vuoto

Uno nuovo studio sull'entecavir, molecola di nuova generazione e antivirale orale ad alta barriera genetica, ha dimostrato che, dopo sei anni di somministrazione, diminuisce i danni epatici. Secondo lo studio, la molecola - scoperta nei centri di ricerca di Bristol-Myers Squibb e disponibile in Italia da oltre un anno - nei trattamenti a lungo termine è associata alla riduzione dell'infiammazione epatica e della fibrosi. E nel 100% di questi pazienti la carica virale era a livelli non rilevabili. Buoni risultati di entecavir dovuti - spiega una nota - alla sinergia fra l'efficacia nell'abbattere la carica virale e l'alta barriera genetica, con la necessità per il virus di sviluppare almeno tre mutazioni per sfuggire all'effetto della molecola. Nello studio, ETV 901, sono stati valutati i risultati istologici a lungo termine in 57 persone non trattate in precedenza con un antivirale orale provenienti da due studi di fase III. Il trattamento per sei anni è stato associato al miglioramento dell'istologia epatica, compresa la fibrosi, in pazienti affetti da epatite B cronica nel 96% dei pazienti, e, nell'88% dei pazienti (50 su 57) si è manifestata la riduzione della fibrosi epatica. Nella totalità dei pazienti (57 su 57), infine, la biopsia aveva una carica virale non rilevabile.

Fonte: Farmacista33

CONTATTI

Farmaplanet.it la tua farmacia online
c/o Farmacia Centrale
via Cristoforo Colombo, 16
30031 Dolo (VE)

tel 041.5101021 - fax 041.5128631
email informazioni@farmaplanet.it

orari da lunedì a venerdì
negli orari 8.30-11.30 - 15.30-18.00

NEWSLETTER

Iscriviti all Newsletter di Farmaplanet per ricevere le offerte ed i coupon validi per gli sconti alla cassa !

captcha 

ACQUISTI SICURI

acquisti paypal PAYPAL VERIFIED
SSL SECURE SITE