x 

Carrello vuoto

Ridurre il consumo di sale introdotto con la dieta può aiutare nel controllo dell'ipertensione arteriosa. I benefici però sono più significativi per i pazienti con sindrome metabolica.

Ridurre l'assunzione di sale è utile contro l'ipertensione, ma la risposta pressoria ai regimi iposodici non è uguale in tutte le persone. È importante identificare sottogruppi di popolazione che possono trarre maggior vantaggio da questo tipo d'intervento. Si ipotizza, per esempio, che l'insulino-resistenza sottostante alla sindrome metabolica si leghi a una risposta aumentata al consumo di sale. I soggetti con sindrome metabolica potrebbero essere quindi più sensibili alla riduzione del sale, come hanno voluto verificare gli autori di una nuova ricerca, condotta in Cina. I circa 1.900 cinesi di aree rurali studiati, dai 16 anni in su, avevano valori di sistolica tra 130 e 160 mmHg o di diastolica tra 85 e 110 o entrambi, e non erano diabetici. Sono stati sottoposti a una settimana di dieta a scarso contenuto di sale (3 g/die), seguita da una a contenuto elevato (18 g/die) e si è misurata la pressione arteriosa all'inizio e ai giorni 2, 5, 6, 7 per ciascun intervento. Si è definita elevata sensibilità al sale la diminuzione media di più di 5 mmHg con dieta iposodica, o l'aumento di più di 5 mmHg con dieta ipersodica. Tra 1.885 partecipanti finali si è accertata la sindrome metabolica in 283, tendenzialmente più anziani, sedentari e di sesso femminile. Dopo vari aggiustamenti per età, sesso, BMI, fumo, i cambiamenti nei valori pressori sono risultati significativamente maggiori nei soggetti con sindrome metabolica che in quelli senza, per entrambi i regimi dietetici. Inoltre, in confronto a chi non presentava fattori di rischio per la sindrome metabolica, chi ne presentava almeno quattro aveva una probabilità aumentata di 3,5 volte di sensibilità elevata al sale nel regime iposodico e di 3,1 in quello ipersodico. Questo suggerisce dunque che la riduzione del sale nell'alimentazione possa essere particolarmente importante nella riduzione dell'ipertensione quando c'è un rischio multiplo per la sindrome metabolica.

Lancet online February 16, 2009 DOI:10.1016/S0140-6736(09)60144-6
Fonte: Nutrizione33

CONTATTI

Farmaplanet.it la tua farmacia online
c/o Farmacia Centrale
via Cristoforo Colombo, 16
30031 Dolo (VE)

tel 041.5101021 - fax 041.5128631
email informazioni@farmaplanet.it

orari da lunedì a venerdì
negli orari 8.30-11.30 - 15.30-18.00

NEWSLETTER

Iscriviti all Newsletter di Farmaplanet per ricevere le offerte ed i coupon validi per gli sconti alla cassa !

captcha 

ACQUISTI SICURI

acquisti paypal PAYPAL VERIFIED
SSL SECURE SITE