x 

Carrello vuoto

Un nuovo vaccino anti-acaro, modificato in modo da poter essere somministrato a dosi più alte senza rischi, permette di dimezzare la terapia cortisonica nei bimbi asmatici allergici ai microscopici animaletti nascosti nella polvere. Lo dimostra uno studio in corso di pubblicazione sul 'Journal of Allergy and Clinical Immunology', segnalato tra gli articoli di maggiore rilievo dal sito dell'American Academy of Allergy Asthma & Immunology (www.aaaai.org). La ricerca sarà presentata a Genova il 16 settembre, in occasione del Congresso nazionale dell'Associazione allergologi immunologi territoriali ospedalieri (Aaito). Lo studio sul nuovo vaccino 'corretto', sviluppato e prodotto in Germania, è firmato da Stefan Zielen dell'università di Francoforte e da Peter Kardos della Clinica Maingau della stessa città tedesca. Coautore Enzo Madonini, direttore scientifico di Allergopharma Italia. Considerando che l'allergia agli acari è una delle prime cause scatenanti dell'asma, e colpisce almeno la metà dei bimbi asmatici maggiori di 4 anni, gli esperti sottolineano con particolare rilievo la novità. "Questo studio ha coinvolto 65 bambini asmatici dai 6 ai 17 anni, allergici agli acari, in terapia cortisonica inalatoria (ICS) con fluticasone - spiega in una nota Emanuele Crimi, pneumologo dell'università di Genova-ospedale San Martino, che presenterà lo studio nel capoluogo ligure - Di questi bambini, 33 sono stati trattati per due anni con vaccino antiacaro iniettivo modificato, con uno schema iniziale settimanale per 7 settimane consecutive e poi con una dose di mantenimento ogni 4/6 settimane". I bimbi assumevano anche fluticasone in dosaggi definiti 'medi', potenzialmente a rischio di "effetti collaterali sul metabolismo dell'osso, con conseguenti disturbi della crescita". Ebbene, "dopo due anni di utilizzo del vaccino antiacaro modificato, la dose media giornaliera del cortisonico è stata più che dimezzata", raggiungendo livelli definiti 'bassi', "e i sintomi asmatici rimanevano totalmente sotto controllo. Simili benefici non sono stati osservati nei bambini trattati solo con il cortisonico inalatorio. Lo studio proseguirà per un anno per valutare se il dosaggio dei farmaci cortisonici potrà ulteriormente essere ridotto o rimarrà stazionario e poi la somministrazione del vaccino verrà sospesa".

Fonte: ilfarmacistaonline.com

CONTATTI

Farmaplanet.it la tua farmacia online
c/o Farmacia Centrale
via Cristoforo Colombo, 16
30031 Dolo (VE)

tel 041.5101021 - fax 041.5128631
email informazioni@farmaplanet.it

orari da lunedì a venerdì
negli orari 8.30-11.30 - 15.30-18.00

NEWSLETTER

Iscriviti all Newsletter di Farmaplanet per ricevere le offerte ed i coupon validi per gli sconti alla cassa !

captcha 

ACQUISTI SICURI

acquisti paypal PAYPAL VERIFIED
SSL SECURE SITE